SAN PIO DA PIETRELCINA COMPATRONO DEL SANNIO: LA RICHIESTA PRESENTATA STAMANI IN CATTEDRALE A BENEVENTO

SAN PIO DA PIETRELCINA COMPATRONO DEL SANNIO: LA RICHIESTA PRESENTATA STAMANI IN CATTEDRALE A BENEVENTO

10 Agosto 2021 0 Di La redazione

Nella ricorrenza del 111° Anniversario dell’ordinazione sacerdotale nel Duomo di Benevento dell’allora ventitreenne Francesco Forgione da Pietrelcina, oggi 10 agosto 2021, il Sindaco, Domenico Masone, ed il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria hanno presentato all’Arcivescovo Metropolita mons. Felice Accrocca la richiesta di farsi interprete presso Papa Francesco del comune desiderio di proclamare San Pio da Pietrelcina compatrono del Sannio.

Questo il testo della lettera consegnata all’Arcivescovo al termine della Santa Messa da lui stesso presieduta in Cattedrale:

«Pietrelcina, 10/08/2021

Eccellenza reverendissima,

Certi di interpretare la volontà dell’intera Comunità provinciale le chiediamo di farsi interprete del nostro comune desiderio presso Sua Santità, Papa Francesco, di proclamare San Pio da Pietrelcina Compatrono del Sannio.

Padre Pio è un Figlio della nostra terra, conosciuto e venerato nel mondo, fulgido testimone dei nostri valori, delle nostre radici, dell’antico retaggio da tramandare ai nostri figli ostaggi di una fragile contemporaneità. Parta dai territori dell’entroterra campano la nascita di una proposta di un nuovo umanesimo che accompagni la auspicata rinascita sociale ed economica della nostra Nazione».

E’ impegno comune affinché il Paese non soccomba «ad un malinteso modernismo che inaridisce gli animi e frustra fa speranza. La nostra Patrona Madonna delle Grazie e San Pio accompagnino la nostra preghiera e proteggano il Sannio».

L’Arcivescovo, nell’accogliere l’istanza, ha risposto assicurando di trasmetterla alle competenti Autorità ecclesiastiche affinché possano valutarla.

Il Sindaco Masone, nel commentare la proposta, ha dichiarato: «Oggi è una bella giornata per Pietrelcina: con la nostra istanza per San Pio compatrono del Sannio con la Madonna delle Grazie, vogliamo affermare la necessità che prevalga un nuovo umanesimo capace di accompagnare la rinascita e lo sviluppo della nostra terra e della Nazione tutta affinché essa non inaridisca nel materialismo e nella sola ricerca e cura e dei beni imposti dal consumismo. Crediamo che la proposta della comunità di Pietrelcina sia fatta propria da tutto il Sannio, come testimonia la partecipazione del Presidente della Provincia Di Maria: San Pio, infatti, è presente non solo nel cuore, nei sentimenti e nelle preghiere di tutti sanniti, ma è anche plasticamente vicino ai nostri concittadini perché non c’è un solo Comune della provincia che non abbia una piazza, una via, uno spazio pubblico senza una statua a lui dedicata».

Il Presidente della Provincia Di Maria, dal canto suo, ha commentato: «Sono orgoglioso di aver presentato, a nome della collettività sannita tutta, la richiesta nata nella Comunità di Pietrelcina e dal Sindaco Domenico Masone affinché San Pio divenga Compatrono del Sannio. La storia di Francesco Forgione, nella sua straordinarietà, ha molti tratti in comune con quella di tanti concittadini sanniti, segnati da secoli di povertà e, per questo, in tanti si sono riconosciuti e si riconoscono in lui, oltre, naturalmente, alla fede in Cristo che lo animava. I valori e lo spirito di sacrificio di Francesco Forgione – San Pio sono gli stessi che hanno sempre sorretto e confortato la parte migliore della gente del Sannio».