RECRIMINAZIONI E POLEMICHE: L’AVELLINO PAREGGIA 1-1 CON LA VIBONESE

RECRIMINAZIONI E POLEMICHE: L’AVELLINO PAREGGIA 1-1 CON LA VIBONESE

12 Gennaio 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

AVELLINO-VIBONESE 1-1

L'Avellino impatta 1-1 con la Vibonese, ma recrimina per alcuni episodi arbitrali che hanno portato all'esplulsione di Capuano

Pubblicato da Prima Tivvù su Domenica 12 gennaio 2020

L’Avellino torna in campo dopo la lunga sosta. Al Partenio-Lombardi arriva la Vibonese. Mister Capuano, in forte emergenza per le tante assenze e la rosa corta, ha le scelte obbligate: in avanti Albadoro unica punta con Micovschi e Silvestri a supporto. In difesa spazio a Fallou, visto che l’ultimo arrivato Bertolo non è stato convocato. Parte bene l’Avellino che dopo 8′ minuti va vicino al vantaggio con Parisi sfortunato a colpire il palo. Al quarto d’ora piova sul bagnato per gli irpini: Silvestri non ce la fa, deve lasciare il campo in barella, al suo posto dentro Rossetti. Ma a passare sono gli ospiti: al 19′ è Petermann a trovare il guizzo vincente e regalare il vantaggio ai suoi. I lupi non ci stanno e  si buttano subito alla ricerca del pari. È ancora un legno a dire no all’Avellino su un magistrale calcio di punizione di Di Paolantonio. Al 40′ è inarrestabile la discesa di Parisi che dopo aver saltato quattro avversari viene atterrato in area: per l’arbitro non ci sono gli estremi per il penalty per la rabbia di tutto il Partenio-Lombardi e soprattutto di mister Capuano. Troppo veementi le proteste del tecnico irpino che viene espulso. Ma prima della chiusura del primo tempo l’Avellino trova il pareggio con il suo uomo migliore, Fabiano Parisi che trova il suo quarto sigillo in campionato. Nella ripresa è sempre l’Avellino a spingere e cercare con insistenza il vantaggio. Prima Rossetti e poi Di Paolantonio non riescono però a piegare la resistenza della Vibonese. È incredibile però l’errore di Micovschi che a pochi minuti dal termine spara fuori a porta praticamente vuota. Finisce così, con un pareggio, tante ammonizioni pesanti e soprattutto tante recriminazioni e proteste. Ma per l’Avellino è un pareggio che allunga la striscia di risultati positivi.