RITIRO, L’AVELLINO SONDA STURNO, MA C’È ANCHE LA CAVESE. TUTTE LE NOVITÀ

RITIRO, L’AVELLINO SONDA STURNO, MA C’È ANCHE LA CAVESE. TUTTE LE NOVITÀ

9 Luglio 2020 0 Di Pellegrino Marciano

L’Avellino sonda Sturno come meta del ritiro estivo in vista della prossima stagione, ma sono ancora sconosciuti tempi e modi per il raduno delle squadre. 

Us Avellino al lavoro su più fronti. La società biancoverde sta programmando anche il ritiro estivo, in attesa di capire quando comincerà il prossimo campionato. Sturno è la meta ideale, sia dal punto di vista tecnico e strutturale, sia dal punto di vista, mettiamoci anche questo, scaramantico. Infatti in passato i lupi più volte si sono ritrovati nel comune irpino a preparare la stagione sportiva.

L’Us Avellino ha chiesto la disponibilità al comune di Sturno per svolgere il ritiro precampionato, che si terrà con ogni probabilità nel mese di agosto. La Cavese ha però opzionato una nota struttura del comune altirpino per il ritiro. Ma c’è un però. La Cavese ha prenotato l’hotel dal periodo che va dal 22 di luglio, data che al momento sembra lontanissima dall’inizio di un ritiro estivo nella situazione nella quale ci si trova.

Il motivo è semplice, visto che i contratti sono stati prorogati fino al 31 di agosto, ogni nuovo ingaggio sarebbe tesserato a partire dal primo di settembre e quindi non potrebbe allenarsi nel mese di luglio ed agosto con la sua nuova squadra. Discorso sicuramente diverso per i giocatori che hanno un contratto in essere, ma in questo caso c’è necessità che la federazione dia il via libera ed illustri modi e tempi per poter scendere in campo. Una strategia da parte dei blufoncè per assicurarsi una “casa” in attesa di conoscere le date utili.  Dunque, l’Avellino si muove in anticipo per la scelta della location del ritiro estivo, che comunque non si potrà svolgere così in fretta come qualche società vorrebbe far credere.