RITIRO A STURNO E PRIMI ACQUISTI: PIZZELLA, MORESCHINI E COZZOLINO SI RIPARTE DAL RECENTE PASSATO

20 agosto 2018 0 Di Domenico Zappella

Il nuovo Avellino riparte dal recente passato, a partire dal ritiro quello del Castagneto di Sturno, che ha per due volte ospitato i lupi della vecchia società. A piccoli passi si prova così ad avviare la complessa macchina organizzativa per tornare a parlare di calcio giocato. Da ieri è iniziato il nuovo corso con le presentazioni del ds Musa e il tecnico Graziani che nel pomeriggio si sono immediatamente fiondati al Castagneto per tutti i sopralluoghi. Del recente passato ci sono anche alcune figure fondamentali che a vario titolo sono stati in orbita Avellino: oltre al preparatore atletico, l’irpino Pietro La Porta, inserito ufficialmente nel nuovo staff tecnico; ieri al Green Park c’erano il segretario generale Tommaso Aloisi e il team manager Christian Vecchia. Tutta la fase organizzativa passa per queste figure che fino a poche settimane fa avevano lavorato al fianco di mister Marcolini. E i primi acquisti arrivano proprio da quella rosa: perché come ha confermato anche lo stesso ds Musa, si pescherà da alcuni elementi giovani della passata stagione. E’ il caso del portiere Antonio Pizzella, classe 2001, che dal ritiro di Ariano Irpino agli ordini di Marcolini ora si trasferisce a Sturno sotto le direttive del neo tecnico Graziani. Stesso destino potrebbe essere riservato per l’attaccante 2001 Patrick Moreschini e il difensore classe 98 Gennaro Cozzolino. Si attendono solo gli annunci ufficiali che arriveranno a cascata nelle prossime ore.