RISCHIO CROLLI AD ARIANO. COMINCIANO A CEDERE I BUCHI NERI DELLA CITTÀ

RISCHIO CROLLI AD ARIANO. COMINCIANO A CEDERE I BUCHI NERI DELLA CITTÀ

19 Settembre 2018 0 Di Monica De Benedetto

I Vigili del fuoco dichiarano inagibile un’abitazione al Corso Vittorio Emanuele di Ariano. Si tratta di uno dei cosiddetti buchi neri della città già a rischio dai terremoti del ’62 e dell’ ’80.

 

E’ stato lo stesso proprietario a dare l’allarme quando entrato in casa ha notato crolli e lesioni nel solaio e sulle pareti ed alcuni cristi posti a sorreggere le volte che si erano spostati. Immediatamente sul posto al Corso Vittorio Emanuele di Ariano Irpino la Polizia Municipale, l’Ufficio tecnico comunale e i Vigili del Fuoco di Grottaminarda che hanno dichiarato l’immobile inagibile e lo hanno transennato. Per il momento le abitazioni accanto non sono state evacuate. In realtà in quella casa fatiscente non vi vivono più da molti anni in quanto palesemente danneggiata dai terremoti ma viene comunque utilizzata ancora quale rimessa per l’auto. Riesplode quindi l’allarme dei cosiddetti buchi neri ad Ariano, motivo anche di attacco da parte delle opposizioni all’Amministrazione comunale. Si tratta di una lunga serie di vecchi immobili cadenti, non solo su Corso Vittorio Emanuele, sparpagliati in tutto il centro storco, alcuni dei quali veri e propri ruderi a rischio crollo. Il Comune già dal 2005 ha intimato i proprietari a metterli in sicurezza o ad abbatterli, ma spesso si tratta di immobili di proprietà diffusa, appartenenti a vari intestatari che è difficile mettere d’accordo o ad eredi degli eredi ai quali è complesso risalire anche per agire in danno e d’altra parte per agire in danno l’ente comunale necessiterebbe di importanti fondi.