RISANAMENTO ASI, SIRIGNANO RINGRAZIA LAVORATORI E SINDACATO

22 dicembre 2016 0 Di La redazione

La nota stampa dell’ASI

Prende forma il piano di risanamento del CGS portato avanti dai vertici dell’Asi. Dopo aver sottoscritto transazioni con i maggiori creditori della società partecipata, ieri, presso la sede di Confindustria, è stato definito l’ultimo tassello del progetto di rilancio: quello che riguarda i 79 dipendenti del CGS, per i quali inizierà, a partire dal prossimo 4 gennaio, un periodo di riduzione dell’orario di lavoro, così come concordato con le RSU aziendali.

L’obiettivo è quello di togliere la società dalla fase di liquidazione, portarla ad una gestione economica ed efficiente, continuando a garantire i livelli occupazionali e servizi sempre più rispondenti alle esigenze delle aziende.

Con l’approvazione del Piano, che, nelle sue linee generali, aveva già ottenuto l’avallo delle organizzazioni confederali provinciali, e tenuto conto dell’ormai certo finanziamento regionale mirato all’efficientamento degli impianti di depurazione,  si avvia, di fatto, una fase di risanamento della partecipata dell’ASI.

Vorrei ringraziare le Organizzazioni Sindacali  e i lavoratori del CGS che hanno dimostrato, ancora una volta, un grande senso di responsabilità”- è il commento del Presidente Vincenzo Sirignano, a margine dell’intesa raggiunta.