RIFIUTI PRATOLA SERRA.IL COMUNE “LICENZIA” IRPINIAMBIENTE, GALDO: SI FACCIA CHIAREZZA SUI DEBITI

RIFIUTI PRATOLA SERRA.IL COMUNE “LICENZIA” IRPINIAMBIENTE, GALDO: SI FACCIA CHIAREZZA SUI DEBITI

11 Luglio 2019 0 Di Anna Guerriero

L’amministrazione comunale di Pratola Serra ha concluso il suo rapporto con Irpiniambiente con la delibera del 1 Luglio 2019 ed ha avviato un procedimento amministrativo per individuare un altro soggetto che possa occuparsi della questione smaltimento rifiuti.
A tal proposito il leader dell’Opposizione, il consigliere e capogruppo di “ Siamo Pratola Serra “ Gerardo Galdo, ha espresso la sua opinione sul provvedimento dell’amministrazione: “ Da circa due anni la società Irpiniambiente non percepisce i soldi dal comune di Pratola Serra per i servizi erogati, e non possiamo assolutamente ritenere che l’impegno della società non sia stato efficiente considerando che il sito è completamente pulito. Inoltre, i cittadini hanno pagato regolarmente la TARI che, ricordo, è una tassa a completa copertura dei costi, ma nelle casse comunali l’unica cosa ad essere presente è un buco di quasi 1 milione di euro “.
“ Dunque la domanda sorge spontanea – continua Galdo – che fine hanno fatto questi soldi? Come sono stati spesi? Domande alle quali non è stata data alcuna risposta. E cosa ancor più grave e che nonostante gli svariati debiti e l’ammonimento da parte dell’organo Revisore nell’ultimo consiglio comunale, il quale aveva dato un ultimatum all’amministrazione di correggere i conti entro il 3 Giugno, il bilancio è stato comunque approvato “.
Il consigliere esprime i suoi dubbi anche sull’eventuale ditta privata che dovrebbe rilevare quello che era in precedenza il compito di Irpiniambiente. “ Quale società accetterebbe di occuparsi dello smaltimento rifiuti in un sito che ha tutti questi debiti? Il problema è serio, e sarà difficile trovare una soluzione. Per questo motivo, abbiamo richiesto la revoca di quanto deliberato dalla giunta “.
“ Inoltre – conclude Galdo – comunichiamo a tutta la cittadinanza che saremo attenti e vigili su questa situazione al fine di garantire massima trasparenza e regolarità su tale vicenda e qualsiasi altra decisione o procedura che l’amministrazione vorrà avviare “.