REGIONALI. L’AFFETTO DEL MANDAMENTO PER PETITTO: «DOPO QUELLO CHE HO RICEVUTO, SFORZI RADDOPPIATI»

REGIONALI. L’AFFETTO DEL MANDAMENTO PER PETITTO: «DOPO QUELLO CHE HO RICEVUTO, SFORZI RADDOPPIATI»

2 Settembre 2020 0 Di La redazione

Partecipata inaugurazione del comitato elettorale nel mandamento per Livio Petitto. Il capolista della Lista Davvero non nasconde la soddisfazione per l’entusiasmo registrato in Piazza Napolitano.

«Gli sforzi degli amici sono ancora maggiori dopo quello che si è consumato sulla mia persona (il riferimento è all’esclusione dalle candidature Pd, ndr). Tutti si stanno impegnando nel sostenermi anche con il porta a porta. Il risultato è a portata di mano».

Il Covid potrebbe generare un calo nella affluenza?

“L’appello è a rispettare il distanziamento sociale ed attenersi alle disposizioni anticovid. Il voto è un diritto ed un dovere. Spero che la cittadinanza capisca. La Regione ha bisogno di un governo stabile e in continuità con il precedente, spero che in Irpinia, tuttavia, ci sia una inversione di tendenza nella rappresentanza.”

Tra i temi divisivi della campagna elettorale c’è sicuramente la Sanità, qual è la sua priorità in merito?

“La riapertura in primis del Pronto Soccorso di Bisaccia. Un cavallo di battaglia non solo in questa campagna elettorale ma da diversi mesi e, ancora, l’apertura del Pronto Soccorso di Solofra. Ringraziamo il Governatore De Luca perché siamo usciti dal commissariamento, il rilancio ora è possibile anche attraverso la mole di finanziamenti che Europa e Regione metteranno in campo. La Campania deve essere un modello di sviluppo per il Mezzogiorno per colmare il gap dei servizi col settentrione. L’importante è dare alla Regione un governo stabile con forze giovani. Un rinnovamento della classe dirigente, non soltanto delle persone, ma a partire dalla idee.”

Quale risultato auspica nel Mandamento?

“Al Mandamento sono legato da sentimenti affettivi avendo sposato una cittadina del baianese, il radicamento è forte. Molti amici, e molti militanti scontenti del Pd mi stanno supportando. Ma del Pd parleremo dal 22 settmbre in poi. Mi attendo un risultato importante come nel resto dell’Irpinia”.

Con Petitto a Baiano, sostenitori, amministratori, il sindaco di Avellino Festa e l’onorevole Angelo D’Agostino.