REGIONALI. AREADEM LANCIA LA CANDIDATURA CIARCIA (E SFIDA IL COMMISSARIO CENNAMO)

REGIONALI. AREADEM LANCIA LA CANDIDATURA CIARCIA (E SFIDA IL COMMISSARIO CENNAMO)

25 Giugno 2020 0 Di Leonardo D'Avenia

Partecipata assemblea dei franceschiniani d’Irpinia a Pietradefusi. Circa 150 persone in una sala di hotel si ritrovano per discutere di Progetto Irpinia. Al tavolo relatori l’ex senatore Enzo De Luca, i membri della Direzione regionale De Blasio e Guacci, ad aprire i lavori è l’ex capogruppo del Pd nel Consiglio comunale di Avellino, coordinatore di area, Ida Grella: “Non devono essere gli altri a dirci se candidare un uomo o una donna, noi non siamo l’ultima casella. Areadem mette in campo un candidato. Il migliore possibile. Rivendichiamo la prima candidatura, perchè in Irpinia rappresentiamo la Segreteria nazionale. A questa assemblea proponiamo la candidatura di Michelangelo Ciarcia”.

Tra i sindaci e gli amministratori locali Grillo di Chianche e Vignola per Solofra, De Nisco di Venticano, l’ex sindaco di Conza Farese, consiglieri e militanti, oltre a diversi dipendenti dell’Alto Calore.

L’intervento più duro per il partito commissariato lo riserva il Sindaco di Solofra quando nell’analizzare lo scenario e parlando a titolo personale sottolinea: “Cennamo ha fallito, questo commissario non mi garantisce”.

Oltre due ore di interventi prima della parola a Ciarcia e De Luca.

Il candidato indicato ha spiegato che rifletterà anche se è parso determinato a portare avanti la battaglia di rappresentanza dopo che da Napoli ed Avellino avevano chiesto il nome di una donna per chiudere la quadratura del cerchio delle candidature nella lista ufficiale del Partito Democratico.