“REDDITO DI QUARANTENA”, IL TERMINE CONIATO DA SANTOLI FINISCE SULLA TRECCANI

“REDDITO DI QUARANTENA”, IL TERMINE CONIATO DA SANTOLI FINISCE SULLA TRECCANI

27 Marzo 2020 0 Di La redazione

 Il reddito di quarantena coniato da Santoli finisce sulla Treccani

Il vice presidente nazionale della Confimprenditori, l’irpino Gerardo Santoli, finisce sulla Treccani per essere tra coloro che per prima ha coniato l’espressione “Reddito di Quarantena”.

Per la famosa  Enciclopedia  la locuzione reddito di quarantena loc. s.le m.  significa: Erogazione di denaro corrisposta dallo Stato ai cittadini che si trovano in difficoltà economica a causa delle misure di isolamento imposte per fronteggiare una grave epidemia o pandemia.

“La cosa mi fa molto piacere –afferma il presidente Santoli– anche se avrei preferito di cuore che il “Reddito di quarantena” fosse finito nel decreto Cura Italia. Una misura semplice che davvero poteva sostituire i vari sussidi che a cui a tutt’oggi ancora non è possibile accedere”

La Treccani, è la più famosa enciclopedia in lingua italiana, edita a cura dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, fondato a Roma il 18 febbraio 1925 da Giovanni Treccani e Giovanni Gentile.

È considerata nel mondo una delle più importanti enciclopedie del XX secolo, insieme all’XI edizione dell’Encyclopædia Britannica e all’Enciclopedia universal ilustrada europeo-americana.