RECORD DI CONTAGI IN CAMPANIA, IL “SETTEMBRE NERO” SI CHIUDE CON OLTRE 4500 NUOVI CASI

RECORD DI CONTAGI IN CAMPANIA, IL “SETTEMBRE NERO” SI CHIUDE CON OLTRE 4500 NUOVI CASI

29 Settembre 2020 0 Di Delfino Sgrosso

Continua a salire la curva dei contagi in Campania che tocca un nuovo record: 295 casi nelle ultime 24 ore a fronte di 5592 tamponi effettuati, per una percentuale di incidenza che ha sfondato il 5% attestandosi al 5,3%. In pratica ieri è risultato positivo più di una persona ogni 20 tamponi e se il contagio fosse stato esteso all’intera regione con questi dati, avremmo la bellezza di oltre 270mila positivi.

La Campania è risultata nuovamente la maglia nera d’Italia nei casi assoluti, seguita dal Lazio a 211 contagi e dal Veneto a quota 183. Si sta per chiudere un settembre davvero nero per la nostra Regione, che ha visto oltre 4500 contagiati totali, più di febbraio, marzo ed aprile messi insieme, dati davvero allarmanti che dovrebbero spingere la popolazione ad una maggiore consapevolezza della situazione e dunque ad adottare rigorosamente tutte le norme sanitarie in vigore, in vista anche dell’inverno.

Passando al dato nazionale, in Italia si sono registrati 1494 casi su appena 51.109 tamponi, per una incidenza che si impenna al 2,9%, dato peggiore delle ultime due settimane.

Anche in Irpinia la situazione non accenna a migliorare con altri 15 positivi segnalati dall’ASL. 10 sono a Cervinara, il cluster purtroppo più attivo in Irpinia, tutti contatti di positivo, a riprova della scelleratezza e dell’inopportunità degli assembramenti in questa fase, a qualunque causa siano imputabili. Gli altri 5 provengono da Montella, con ricovero al Moscati di Avellino, Marzano di Nola, San Martino Valle Caudina e 2 da Rotondi.