RANDAGISMO. CANI DEL CAPOLUOGO A BRUSCIANO, LE ASSOCIAZIONI PROTEZIONISTE CHIEDONO LO STOP AL COMUNE

RANDAGISMO. CANI DEL CAPOLUOGO A BRUSCIANO, LE ASSOCIAZIONI PROTEZIONISTE CHIEDONO LO STOP AL COMUNE

20 Ottobre 2018 0 Di La redazione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

 

Le associazioni irpine A.N.P.A.N.A. ed A.P.S. SOS Natura, rappresentate rispettivamente da Anna Vitale ed Eduardo Quarta, hanno avuto notizia che è giunta a conclusione l’ultima gara d’appalto per il servizio di ricovero, mantenimento e custodia dei cani randagi e vaganti del Comune di Avellino e che i cani del capoluogo verranno nuovamente affidati al canile di Brusciano (NA). Premesso ciò, le associazioni protezioniste chiedono alle autorità comunali competenti di prevedere nell’immediato ed in tempi brevissimi, una sospensiva dell’affidamento, ricorrendo al principio di autotela per verificare attentamente l’opportunità di procedere a beneficio di una ditta che, per il passato, non si è distinta per particolare efficienza tecnica.