Home / Cronaca Avellino / RAID NELLA VILLA DEL BOSS CAVA.SETTE INDAGATI.

RAID NELLA VILLA DEL BOSS CAVA.SETTE INDAGATI.

TRIBUNALE AVELLINO 1Durante l’operazione Tempesta del 2008 venne sottoposta a sequestro la villa di Biagio Cava a Pago Vallo Lauro.

Successivamente, a Maggio del 2015 per Biagio Cava arriva la condanna in via definitiva a 30 anni e l’immobile viene confiscato. Un mese dopo la polizia scopre che la villa è stata fatta oggetto di atti vandalici.

Vennero portati via anche gli infissi ,oltre ai servizi igienici e suppellettili varie. All’interno della struttura erano stati sistemati pneumatici,pezzi di legno ed altro materiale che sarebbe stato dato alle fiamme per distruggere la villa ed impedire che l’immobile finisse nelle disponibilità dello stato.

L’indagine portata avanti dalla DDA di Napoli ha lasciato spazio a pochi dubbi,di qui la notifica di 7 avvisi di conclusioni delle indagini per danneggiamento, furto, sottrazione di bene sottoposto a sequestro e ricettazione con l’aggravante del metodo mafioso. Indagati tre stretti congiunti del boss, due nipoti e due persone vicine alla famiglia. Nello specifico, ai 4 familiari di Biagio Cava sono stati contestati tutti i reati, mentre agli altri tre solo la ricettazione.

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

CAMPAGNA ELETTORALE: A – 9 DAL VOTO IL CALENDARIO E’ FITTO

  In attesa dei big si moltiplicano gli appuntamenti

GAZEBO ADDIO? CRONACA DI UNA FINE MAI ANNUNCIATA

Dei 12 gazebo rimossi dal Corso Vittorio Emanuele, forse solo 5 si salveranno dal degrado. ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *