QUATTRO CONCORSI SCUOLA PER IL 2020: ECCO QUALI E COME PARTECIPARE

QUATTRO CONCORSI SCUOLA PER IL 2020: ECCO QUALI E COME PARTECIPARE

30 Aprile 2020 0 Di Delfino Sgrosso

La Scuola ai tempi del Coronavirus. Tra lezioni a distanza, piattaforme, internet e necessità di adeguarsi ad un mondo inaspettatamente e forzatamente nuovo, l’istruzione prova a non perdere il suo ruolo di guida e faro della vita umana. E così si programma anche il futuro.


Futuro che fa rima con assunzioni, dalla scuola primaria ai licei, di circa 62.000 docenti per un potenziale di domande che sfiora il quarto di milione di persone. Ben quattro i concorsi banditi dal Ministero, a partire da quello straordinario per regolarizzare 24000 precari della scuola secondaria di I e II grado.

Le domande, esclusivamente per via telematica, si potranno presentare dal 28 Maggio al 3 Luglio. La novità importante del concorso è che è abilitante, nel senso che i non vincitori otterranno comunque l’abilitazione all’insegnamento che potrà essere impiegata nei futuri concorsi scuola. Ma non ci sono solo procedure straordinarie.

concorso regione campania

Attesissimi sono anche il concorso per la scuola dell’infanzia e primaria, che offre 12.863 posti, ed il concorso ordinario per la secondaria di I e II grado che presenta altri 25.000 posti disponibili ed è la chance offerta ai più giovani per l’ingresso nella scuola.

Per entrambi la domanda partecipazione va inoltrata, telematicamente, dal 15 giugno al 31 luglio. Proprio il concorso ordinario per la scuola secondaria è senz’altro il più atteso ed è quello che presenterà un’articolazione maggiore.

Chi vorrà accedervi dovrà essere in possesso di Laurea Magistrale o Specialistica o Vecchio Ordinamento più 24 Cfu in materie antropo-psico-pedagogiche, oppure essere in possesso di precedente abilitazione. Al concorso potranno accedere anche alcune categorie di diplomati che puntano ad essere assunti quali ITP, ossia Insegnanti Tecnico Pratici. I candidati laureati per posto comune dovranno superare due prove scritte ed una orale. Una sola prova scritta più la prova orale invece per chi concorre per il sostegno. Per gli insegnanti ITP le prove saranno ben quattro, tra cui una prova pratica. Attesa la grande partecipazione al concorso, più che probabile, si dovrà peraltro sostenere anche una preselettiva. Insomma, la scuola non si arrende al Coronavirus e guarda avanti nel tentativo di programmare un futuro più roseo.