BIMBO UCCISO DALLA MADRE, C’E’ UN TESTIMONE

BIMBO UCCISO DALLA MADRE, C’E’ UN TESTIMONE

16 Settembre 2019 0 Di La redazione

Dimessa non appena le condizioni di salute, sotto il profilo psicologico, lo hanno consentito e trasferita al comando provinciale dei carabinieri di Benevento per essere interrogata. La 34enne di Campolattaro, che la notte scorsa ha lanciato il figlio di 4 mesi in un dirupo ai margini della Statale 372 Telesina, nei pressi di Solopaca, e’ accusata di omicidio volontario. Nella caserma di via Meomartini c’e’ il sostituto procuratore, Vincenzo Toscano, che con l’aiuto di un interprete della lingua dei segni, dovra’ raccogliere la versione di L. M., queste le iniziali della donna che vive a Quadrelle, in provincia di Avellino, con il compagno 32enne.

Nel corso della notte i carabinieri hanno raccolto anche una testimonianza importante per ricostruire l’accaduto. E’ la versione di un automobilista di passaggio, che avrebbe allertato per primo i vigili del fuoco dopo aver visto la Opel Corsa della donna contro il guard rail e la 34 sull’orlo della scarpata nell’attimo in cui ha scaraventato lontano un ‘fagotto’, che si e’ rivelato poi il bimbo, e raggiungerlo in fondo al dirupo. Nella mattinata di domani sara’ affidato l’incarico al medico legale Emilio D’oro per l’autopsia sul corpicino del bimbo, ora custodito nell’ospedale Rummo di Benevento.