PROVINCIALE DISASTRATA TRA CONZA E LAVIANO, DE LUCA: “TRA UN PO’ SOLO A CAVALLO”

PROVINCIALE DISASTRATA TRA CONZA E LAVIANO, DE LUCA: “TRA UN PO’ SOLO A CAVALLO”

28 Ago 2017 0 Di Vincenzo Di Micco

Nel corso della conferenza stampa odierna del Governatore De Luca dedicata al tema dell’abusivismo, l’Irpinia è servita più volte come spunto per la riflessione. Non per storture edilizie o rischio sismico, che pure esistono. Il tema generale, sollevato dal Presidente, è stato quello dei fondi carenti per risolvere problemi di grandissima portata e conseguente immbolismo.

De Luca ha ricordato nello specifico – 30 anni dopo – il via alla bonifica dell’Isochimica, annunciando che terminerà entro dicembre. Poi il tema delle strade che chiama in causa gli enti Provinciali ormai al collasso: chilometri e chilometri di rete senza più manutenzione. Da lingue d’asfalto a mulattiere il passo sarà breve. In particolare, il Presidente ha soffermato la sua attenzione sull’arteria che collega Sant’Andrea di Conza( Av) a Laviano (Sa). Si tratta di quasi una trentina di kilometri tra Statale Appia e provinciali con bivio sulla Sella di Conza . “Avete mai provato ad attraversarla? – si chiede e chiede De Luca – Su quella provinciale dopo il prossimo inverno, ne sono certo, ritorneremo all’800: sarà possibile percorrerla solo con i cavalli. Sta saltando tutto – ha aggiunto – riferendosi al governo del territorio e dei fenomeni. Su certi temi – ha sentenziato infine ricollegandosi all’abusivismo edilizio – servono più soldi e meno demagogia”.