PROGETTO DEFINITIVO APICE-ORSARA. SODDISFAZIONE E POLEMICHE TRA LEGA E M5S

PROGETTO DEFINITIVO APICE-ORSARA. SODDISFAZIONE E POLEMICHE TRA LEGA E M5S

19 Giugno 2020 0 Di La redazione

I deputati irpini sottolineano gli impegni sull’approvazione del progetto definitivo 

Grassi (Lega): “Soddisfatto che mie correzioni su costi abbiano portato ad approvazione progetto definitivo tratta Hirpinia-Orsara”.
“Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione del progetto definitivo della tratta ferroviaria Hirpinia – Orsara, che rende giustizia alla battaglia che feci in commissione Lavori pubblici per correggere i gravi errori inseriti dal Movimento Cinque Stelle nelle stime dei costi, totalmente errate, come ho avuto modo di dimostrare. La stima del valore di quella realizzazione era stata sballata di diverse centinaia di milioni di euro, per calcoli grossolani e approssimativi messi in campo dai pentastellati.  Mi feci quindi carico di accertare e provare il costo reale della costruzione della stazione (251 milioni e non certo 1,6 miliardi), così da far approvare una correzione al parere. Questo tratto sarà uno dei lotti più importanti della Napoli-Bari e darà una risposta a cittadini e mondo produttivo del meridione che ha bisogno di buone infrastrutture, in tempi celeri”. Così il senatore della Lega Ugo Grassi dopo la firma dell’ordinanza 47 da parte del Commissario Straordinario di Governo che consentirà il completamento del lotto tra i più importanti della linea dell’Alta Capacità Napoli-Bari.

L’intervento della deputata Maria Pallini (M5S): «E’ una notizia molto importante l’approvazione del progetto sulla tratta ferroviaria Apice – ORsara. Una infrastruttura strategica fondamentale per il nostro territorio. E’ stato portato a termine il progetto grazie anche al contributo determinante del Movimento 5 Stelle che, al momento giusto, si prese in carico la correzione di alcuni elementi formali che erano rappresentati in maniera imprecisa. Sono molto soddisfatta del risultato ottenuto perchè all’epoca fui tra coloro che se ne sono interessati e non posso non esprimere il mio vivo apprezzamento per un’opera strategica che darà linfa vitale al territorio».