DOPO PRODI, RENZI CONFERMA L’OPERAZIONE RIMONTA: “GIOCARE DI SQUADRA”

17 febbraio 2018 0 Di La redazione

In mattinata l’endorsement di Prodi per il Centrosinistra e la lista Insieme con pubblici apprezzamenti per la serietà di Gentiloni al Governo. Nel pomeriggio da Napoli l’appello del Segretario Pd alla Campania: “Da soli non si va da nessuna parte, l’esperienza l’ho fatta personalmente. Pd e alleati unico argine possibile contro l’ex partito degli onesti e gli odiatori di professione. Centimetro dopo centimetro – giocando di squadra – il 4 marzo vinceremo”.Ecco una sintesi dell’intervento integrale di Renzi che potrete vedere nel video. “Il futuro dell’Italia si gioca su capacità e competenze e sul coinvolgimento in queste ultime due settimane delle persone, di casa in casa”. La mezz’ora d’intenso monologo è intervallata da tre video. Nel primo – è il 2011 – Berlusconi parla alla tv tunisina e invita tutti a venire in Italia “Pronti ad accogliere con grande cuore”.  Nel secondo video Matteo Salvini intona cori razzisti contro napoli e il Sud. Nel terzo – servito per spiegare il caso rimborsopoli – a dominare la scena è Totò, vigile alla sbarra per aver intascato soldi in favore dei bisognosi…“E chi sono questi bosognosi? La mia famiglia… modestamente”. Così, dopo l’appello di Prodi alla partecipazione in favore del Centrosinistra in una fase delicata per l’Italia, Renzi rilancia: “Fare squadra sulle tante cose realizzate e quelle da realizzare”.