PROCESSO FORTUNA. ERGASTOLO PER TITO’ E 10 ANNI PER MARIANNA FABOZZI.

7 luglio 2017 0 Di La redazione
Condanna all’ergastolo per Raimondo Caputo detto Titò, l’uomo accusato di aver scaraventato la piccola Fortuna Loffredo dall’ottavo piano di un palazzone del Parco Verde di Caivano dopo averla più volte violentata. 14 anni per lui da scontare durante l’ergastolo, di cui 13 in isolamento, per le violenze inflitte a Chicca e a due delle tre figlie minori della sua compagna Marianna Fabozzi. Condanna per quest’ultima a 10 anni di carcere per non aver impedito gli abusi.
Durissimo il verdetto della  quinta sezione della Corte d’Assise di Napoli, questa mattina. 
 
Ma per i difensori del papà di Chicca, Angelo e Sergio Pisani, non basta. 
 
«Per noi – dichiara infatti Angelo Pisani, che per primo cominciò a fare luce sulla morte di Chicca – andrebbe punito con l’ergastolo chi abusa anche una sola volta di un solo bambino. Ma nel Parco Verde e in tutta la zona i bambini abusati sono ancora tanti, la politica continua a girarsi dall’altra parte e l’infernale degrado continua. Un solo colpevole non basta, nel nome di Fortuna quei bambini vanno salvati, anche per loro dovrà esserci giustizia».  
   
LA NOTA STAMPA