PROCESSO EX ISOCHIMICA.  IL GIORNO DELLA REQUISITORIA CON LE  RICHIESTE DI GIUSTIZIA PER OLTRE 30 VITTIME

PROCESSO EX ISOCHIMICA. IL GIORNO DELLA REQUISITORIA CON LE RICHIESTE DI GIUSTIZIA PER OLTRE 30 VITTIME

22 Gennaio 2021 0 Di La redazione

Omicidio colposo plurimo, disastro ambientale continuato, lesioni dolose, omissioni in atti di ufficio. Per questi reati, contestati a vario titolo a 26 imputati, il Pubblico Ministero, Roberto Patscot, in queste ore formulerà le prime richieste di pena.

Iniziato ormai quattro anni fa, nell’estate 2016, il travagliato processo di primo grado si avvia a conclusione, non senza l’ombra della prescrizione.

In attesa di giustizia e verità giudiziaria,  insieme agli ex operai malati, ci sono soprattutto i familiari dei colleghi deceduti per tumori da amianto, oltre 30.

Più di 230 le persone che si sono costituite parte civile. Nella Città di Avellino per il Tribunale sono mancati spazi fisici adeguati ad ospitare le udienze, da qui la necessità di trasferire il procedimento a Napoli nell’aula bunker del carcere di Poggioreale.

La conclusione dell’udienza odierna è prevista soltanto in tarda mattinata o più verosimilmente nel pomeriggio.

Le ultime sul processo nel tg delle ore 14 sul Canale 90 e nell’approfondimento “10 minuti dieci” al termine del notiziario.