Home / Sport / Calcio Avellino / PROCESSO D’APPELLO CATANZARO-AVELLINO: TUTTO RINVIATO ALL’11 APRILE

PROCESSO D’APPELLO CATANZARO-AVELLINO: TUTTO RINVIATO ALL’11 APRILE

Doveva essere l’atto conclusivo del processo inerente l’inchiesta Money Gate e della presunta tentata combine tra Catanzaro ed Avellino, ed invece oggi a Roma si è concluso con un nulla di fatto. Il processo d’Appello, infatti, è stato rinviato all’11 aprile per consentire il deposito alla Corte d’Appello del procedimento inerente Francesco Cozza, condannato lo scorso 31 gennaio a 9 mesi di squalifica per aver percepito un pagamento in nero, la buonuscita della rescissione consensuale con il Catanzaro. Insomma la sentenza Cozza fa rinviare in automatico anche quella del procedimento inerente l’Avellino e il Catanzaro.

Nel primo grado di giudizio, i giudici del Tribunale Federale Nazionale della Figc erano stati chiari: proscioglimento di tutti i deferiti. Poi il ricorso in Appello della Procura Federale ed oggi il rinvio all’11 aprile.

Circa Domenico Zappella

Domenico Zappella

Vedi Anche

ELEZIONI:-8 AL VOTO, MA IL DIBATTITO E’ GIA’ SUL DOPO

Gentiloni replica a Junker: “Nessun salto nel buio per l’Italia”. Per la campagna elettorale irpina ...

PALLONCINI BIANCHI E LACRIME: “IL PROCESSO EX ISOCHIMICA TORNI NELLA SUA TERRA”

Palloncini bianchi liberati in cielo in memoria degli operai vittime della fabbrica della morte tra ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *