PRATOLA SERRA. L’AMMINISTRAZIONE AUFIERO PERDE PEZZI, SI DIMETTE IL VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

PRATOLA SERRA. L’AMMINISTRAZIONE AUFIERO PERDE PEZZI, SI DIMETTE IL VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

5 Settembre 2019 0 Di Anna Guerriero
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Gruppo consiliare “SiAmo Pratola Serra”
L’Amministrazione Aufiero cade a pezzi.
Apprendiamo dalla convocazione del Consiglio Comunale, fissato per il prossimo 9 settembre, delle dimissioni del Vice Presidente del Consiglio, Capone Maddalena.
Dopo le dimissioni del Consigliere Massimo Panza dello scorso anno, storico vice sindaco dell’Ente, giungono quelle del Vice Presidente del Consiglio Comunale Capone Maddalena che nell’anno 2017, dette il via alla consiliatura di Emanuele Aufiero sedendo nelle fila della Giunta.
Successivamente, nel maggio 2018, gli venne proposta anche la Responsabilità del Settore Ragioneria Finanze e Tributi con deleghe al: bilancio; contenzioso; patrimonio e demanio; responsabilità che l’assessore Maddalena Capone non accettò e il giorno seguente, il 16 maggio 2018 , con Decreto del Sindaco Emanuele Aufiero, gli venne revocata la carica di assessore nominando al suo posto il consigliere Angelo Capone che assunse la Responsabilità del Settore Finanze e Tributi. La Responsabilità del Settore Finanziario del Comune di Pratola Serra risulta essere una poltrona alquanto scomoda vista la poca chiarezza che abbiamo sempre lamentato ai bilanci dell’Ente e non ultimo, come riportato dalla stampa, le recenti verifiche operate dal Nucleo di Polizia Economica e Finanziaria della Guardia di Finanza di Avellino su delega della Procura della Repubblica.
Le dimissioni del Vice Presidente del Consiglio, arrivano comunque in un contesto a dir poco “turbolento” per l’intera compagine amministrativa, visto che da pochi giorni si è insediata la Commissione di Accesso Antimafia nominata dal Prefetto di Avellino, il tutto in concomitanza di altre eccellenti dimissioni quali quelle del Segretario Comunale che da oltre un decennio prestava servizio presso il Comune di Pratola Serra.
Dimissioni che hanno stupito non poco visto il lavoro svolto negli anni dal segretario comunale, sempre elogiato dall’amministrazione Aufiero con il termine di  “fuoriclasse”.
Sullo “svuotamento del palazzo comunale”, come definito stamane dalla stampa, interviene il presidente del consiglio che invita alla calma dichiarando che il segretario comunale è stato promosso ed ha avuto uno sviluppo di carriera mentre il consigliere comunale Maddalena Capone, si è dimessa per motivi personali. Probabilmente qualcuno ci avrà anche creduto, ma Montella, il comune al quale risulta in servizio l’ex segretario di Pratola Serra è comunque un comune di fascia B e non è chiaro, pertanto, in cosa consista l’avvenuta promozione.
Quanto alle dimissione del Consigliere Capone, ci auguriamo vengano fornite maggiori dettagli durante il consiglio comunale per voce dello stesso sindaco Emanuele Aufiero, sempre che non voglia delegare, come di fatto avviene anche sulla stampa, il fratello presidente del consiglio che si conferma unico interlocutore anche fuori dal palazzo.
Il consiglio comunale sarà l’occasione per chiarire quanto sta accadendo al Comune di Pratola Serra, che aldilà dei singoli episodi forse anche estranei al contesto generale, merita come già meritava un’attenzione maggiore da parte del sindaco, soprattutto in termini di trasparenza e di informazione.
Pensiamo sia inaudito che fatti di tale gravità vengano appresi solo dai giornali e che ancora oggi, dai commenti che raccogliamo in paese, pare si voglia distogliere l’attenzione minimizzando e disinformando sulla gravità e la natura stessa della questione.