PRATOLA SERRA. IL PD CHIEDE LO STOP ALLE LEZIONI IN PRESENZA E SI DICE PRONTO A MANIFESTARE

PRATOLA SERRA. IL PD CHIEDE LO STOP ALLE LEZIONI IN PRESENZA E SI DICE PRONTO A MANIFESTARE

28 Novembre 2020 0 Di La redazione

Il 30 novembre, alle ore 8,00, i rappresentanti degli alunni e dei genitori si raduneranno davanti al plesso scolastico (scuole elementari) di Pratola Serra per manifestare il loro dissenso contro la decisione di ripartire con la didattica in aula . La nota stampa indirizzata alla Commissione straordinaria che attualmente gestisce l’ente

In riferimento al Vostro comunicato stampa del 26 novembre, nell’apprezzare lo sforzo, unitamente al C.O.C., per garantire informazione ai cittadini e sorveglianza riguardo all’emergenza Covid-19, come Circolo del Partito Democratico invitiamo la Commissione a prendere nella dovuta considerazione la richiesta avanzata dai rappresentanti dei genitori degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Pratola Serra rispetto al prolungamento della didattica a distanza. Come PD di Pratola Serra riteniamo fondate le argomentazioni esposte nella nota e le facciamo nostre, sottolineando inoltre come esistano specificità della situazione nel nostro Comune che consigliano di riconsiderare la decisione di ritornare alla didattica in presenza. Oltre al fatto che Pratola Serra ha contato nelle ultime settimane decine di positivi al Covid-19, va sottolineato che sul nostro territorio è presente uno stabilimento industriale come FCA che occupa circa 1800 persone (quasi cento i dipendenti pratolani) e che in quella stessa fabbrica si sono già registrate oltre trenta casi di positività; riteniamo quindi urgente un provvedimento, da parte della Commissione, che consenta la prosecuzione dell’attività didattica con la modalità della DAD. Certi che alla presente sarà data la massima attenzione, attendiamo con fiducia un positivo accoglimento della nostra richiesta.

 

La missiva è firmata dal Segretari di Circolo Luca Cafasso