Serie C, Il covid rinvia la prima gara. Trapani vicino all’esclusione

Serie C, Il covid rinvia la prima gara. Trapani vicino all’esclusione

5 Ottobre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Seconda giornata del campionato di Lega Pro, girone C, con tantissime sorprese. Partiamo da Palermo vs Potenza: la partita non é stata giocata per via del blocco impost dall’Asl lucana al Potenza dopo aver appurato due contagi interni al gruppo squadra.

Ovviamente si tratta di una situazione simile a quella di Juventus vs Napoli ma con la differenza che l’Asl lucana ha specificato l’impossibilità per il club di raggiungere il capoluogo siciliano. Il presidente Ghirelli ha prontamente rinviato il match a data da destinarsi data la disposizione delle autorità sanitarie.

Caos Trapani

Intanto a Trapani la situazione del club peggiora ora dopo ora. Ieri la formazione granata non è scesa in campo contro il Catanzaro perdendo la seconda gara consecutiva a tavolino in campionato; senza contare la gara di Coppa Italia contro il Brescia, persa sempre a tavolino.

Adesso per il club c’è lo spettro del l’esclusione dal campionato di Lega Pro, stravolgendo la programmazione del girone C che sarà composto da un numero dispari di squadre con un turno di riposo a rotazione.

Difficile ipotizzare a qualche deroga per il club siciliano, che non è sceso ieri in campo per via delle dimissioni del tecnico Di Donato, esasperato dalla bagattella societaria, anche perché sarebbe evidente la collusione con il regolamento imposta dalla Lega dopo i casi Matera e Pro Piacenza di due anni fa.

Il campionato di Serie C é appena iniziato e già presenta delle problematiche strutturali.