Home / News / POLITICA IN MOVIMENTO. “COSA NUOVA” AL CENTRO CON ARGINE A DESTRA E CHE GUARDA AL PD

POLITICA IN MOVIMENTO. “COSA NUOVA” AL CENTRO CON ARGINE A DESTRA E CHE GUARDA AL PD

Si è chiusa ad Altavilla irpina la festa dell’Udc avellinese, probabilmente l’ultima. Tra cinque mesi al massimo si presenteranno le liste delle candidature al Parlamento e difficilmente il partito, almeno quello campano, continuerà a chiamarsi così. Non solo per gli strappi nazionali e il caso Sicilia , nel suo intervento Giuseppe De Mita propone ai partiti che si richiamano al popolarismo di “sciogliersi per progredire, anziché fermarsi e non esistere. Se costringeremo gli altri ad allearsi – dice – saremo più forti delle nostre debolezze”. Rispondono al suo quesito il Ministro degli Esteri Angelino Alfano, leader di Ap, il parlamentare Lorenzo Dellai di Democrazia solidale, e Marco Follini , lontano dalla politica attiva ma non dalla esperienza politica. Per Alfano “La strada per la Cosa Nuova è replicare alla politica del Vaffa e delle Ruspe con radicale buon senso, ma sopratutto non più con un leader ma con una squadra”. Per Follini: ” Stare tra il Pd e Berlusconi non porta da nessuna parte, a zero, l’orientamento culturale a cui guardare vada oltre queste elezioni”. Dellai : “Oggi parlare di contenuti equivale a chiarire le alleanze, va bene il valore della coalizione tra diversi, ma cominciamo a parlare dicendo no ai capilista bloccati per riconnetterci al paese”. Da Ciriaco De Mita, l’invito a dialogare con tutti, anche con Pisapia . “Non immagino un governo Renzi – Berlusconi perché rappresentano due stupidità”. Infine rivolgendosi a Follini, Giuseppe De Mita e Alfano ha dichiarato : “Ve lo dico da uno che politicamente  si sente più dall’aldilà che dall’al di qua, a voi spetta dare risposte a chi chiede di riorganizzare un movimento popolare e democratico”.

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

ASTENSIONISMO. ARIANO IN CONTROTENDENZA: TUTTI A VOTARE, O QUASI.

Anche per queste elezioni il tema dell’astensionismo anima il dibattito politico. Si teme – ed ...

MAZZETTE PER I DIPLOMI . LA CISL RINGRAZIA MAGISTRATURA E FORZE DELL’ORDINE

La Cisl e la Cisl Scuola di Avellino esprimono soddisfazione per l’operato della Magistratura inquirente, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *