LA DENUNCIA DI PIO: «TRATTATO COME UN OGGETTO. HO BISOGNO DI CURE MA L’OSPEDALE MI DIMETTE»

LA DENUNCIA DI PIO: «TRATTATO COME UN OGGETTO. HO BISOGNO DI CURE MA L’OSPEDALE MI DIMETTE»

21 Novembre 2020 0 Di La redazione

In Ospedale ne decretano le dimissioni dal reparto di malattie infettive poichè positivo da più di 22 giorni al virus. Lui chiede di restare per le gravi patologie non Covid che avrebbe difficoltà a curare fuori. Pio Stefanelli, 37 enne assistente sociale di Sperone, chiama la Polizia. In un video pubblicato su facebook Pio ha anche ringraziato i medici che, fino a ieri, erano contrari alle sue dimissioni. Ai nostri microfoni racconta l’odissea: in attesa di doppio trapianto di reni e fegato, la difficoltà a deambulare per l’osteoporosi al femore, i genitori a casa positivi e il grande dubbio: uscito di qui chi mi cura?