PIANTEDOSI PREFETTO DI ROMA, L’ORGOGLIO DELL’IRPINIA

PIANTEDOSI PREFETTO DI ROMA, L’ORGOGLIO DELL’IRPINIA

7 Agosto 2020 0 Di La redazione

La ratifica della nomina è attesa dal Consiglio dei Ministri. Ma non ci sono solo le massime autorità istituzionali, praticamente tutte le forza politiche, con i propri leader, in queste ore si congratulano con Matteo Piantedosi. Dalla Lega al Movimento 5 Stelle, passando per Forza Italia e il Pd: il coro di stima è unanime.

Il nuovo Prefetto di Roma, nato a Napoli, è a tutti gli effetti un irpino doc. Pietrastornina è la comunità d’origine del compianto papà Mario, stimato Preside e punto di riferimento culturale. Il paesino alle pendici del Partenio è tra le mete predilette del già Prefetto di Lodi prima e Bologna poi.  Il legame con le radici non si è mai spezzato, lo testimonia quella Presidenza onoraria dell’associazione culturale “Petras Rumilia” assunta proprio in memoria del papà. Più volte Piantedosi è ritornato in Irpinia o per parlare alle nuove generazioni nelle scuole o per ricevere riconoscimenti, un affetto che la terra d’origine non gli ha mai lesinato.

Piantedosi a Palazzo Valentini arriva dopo aver trascorso gli ultimi due anni al Viminale, prima come capo di gabinetto di Matteo Salvini e poi di Luciana Lamorgese che ha proposto la sua nomina. Subentrerà a  Gerarda Pantalone. Molte le sfide che lo attendono nella Capitale specie sul versante della gestione delle politiche di sicurezza, dalla questione degli insediamenti rom o delle abitazioni occupate

Il sindaco Amato Rizzo di Pietrastornina in queste ore dichiara: “E’ un onore per la comunità che rappresento questa nomina del Prefetto nella Capitale d’Italia”.

Giungono anche dal Sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio le congratulazioni e  gli auguri di buon lavoro: “ Grande lustro per l’Irpinia e Mercogliano. Un uomo di elevato profilo morale ed umano, un professionista di grandi competenze e punto di riferimento istituzionale che certamente svolgerà in maniera eccellente il compito affidatogli“.