“PERSONALE OTTIMIZZATO”, NESSUNA CARENZA  ALL’OSPEDALE DI ARIANO. È LA RISPOSTA DELL’ASL A PAZIENTI ED OSS

“PERSONALE OTTIMIZZATO”, NESSUNA CARENZA ALL’OSPEDALE DI ARIANO. È LA RISPOSTA DELL’ASL A PAZIENTI ED OSS

16 Novembre 2018 0 Di Monica De Benedetto

Non vi sarebbe alcuna carenza di OSS ed Infermieri all’Ospedale di Ariano, anzi: “Il personale è stato ottimizzato”. É quanto affermato della manager dell’Asl Maria Morgante. Intanto ci arrivano segnalazioni di disagi anche in Neurologia.

Guarda il servizio:

Il Comunicato Stampa dell’Asl che riceviamo e pubblichiamo:

AL P.O. DI ARIANO NESSUNA CARENZA DI PERSONALE MA UNA MIGLIORE ORGANIZZAZIONE DELLE RISORSE

Il P.O. di Ariano Irpino da tempo e gradualmente ha avviato una revisione dei modelli organizzativi per favorire un approccio assistenziale più appropriato. Le modifiche in essere riguardano le Unità Operative che per area funzionale (medica – chirurgica – dei servizi) verranno organizzate in Dipartimenti per ottimizzare le risorse umane e tecnologiche al fine di favorire l’appropriatezza , l’efficienza e l’efficacia delle prestazioni sanitarie erogate.

Il modello per area funzionale UOC Medicina-UOSD Lungodenza-UOS Dialisi, allo stato, garantisce tutte le prestazioni sanitarie; in particolare, sono state eliminate sacche di non utilizzo di personale su 6 ore lavorative relativamente alle OSS in dotazione all’UOS Dialisi. In questo modo si garantisce l’impiego delle risorse a tempo pieno in tutte le Unità Operative. Inoltre, così come avviene in altre realtà sanitarie del nostro Paese, il personale del comparto è tenuto a garantire la presenza e le prestazioni sanitarie richieste in base ai volumi di attività e a soddisfare le esigenze sanitarie in un determinato settore ospedaliero allorquando se ne ravvede la necessità. Pertanto l’impiego di OSS su più Unità Operative rientra nelle competenze organizzative ospedaliere e, sempre nel rispetto dei diritti dei lavoratori, risponde a esigenze di razionalizzazione del turni, a criteri di efficienza della spesa sanitaria e potenziamento dei servizi offerti al cittadini.