PER MURANO ACCORDO TOTALE, SI ATTENDE L’AGENTE. D’ANGELO, IL RINNOVO E’ LONTANO

PER MURANO ACCORDO TOTALE, SI ATTENDE L’AGENTE. D’ANGELO, IL RINNOVO E’ LONTANO

20 Gennaio 2022 0 Di Pellegrino Marciano

Sono ore frenetiche in casa Avellino, quando il mercato giungerà al termine tra 11 giorni. I biancoverdi hanno trovato l’accordo con il Perugia per Jacopo Murano, attaccante classe 1990 che sarà il rinforzo tanto atteso per il reparto avanzato di mister Braglia. L’accordo c’è, operazione a titolo definitivo portata avanti dal presidente D’Agostino in persona nella giornata di martedì. Affare oneroso, ma uno sforzo per tentare il salto di categoria diretto o attraverso i playoff. L’accordo è totale, tra le società ma anche con il calciatore che ha accettato di buon grado la destinazione irpina e che è in costante contatto con la società biancoverde. Problemi nella chiusura non ce ne sono all’orizzonte, ma al momento l’agente del calciatore Andrea Cattoli si trova all’estero e quindi impossibilitato alla definizione della trattativa. Ore però importanti perché l’Avellino vorrebbe Murano già per la sfida contro il Monopoli di domenica pomeriggio. Calciatore pronto, in condizione fisica ottimale, avendo già collezionato 13 presenze e che avrà bisogno solamente di un pizzico di ambientamento. Dunque, un po’ di pazienza ancora per una piazza che vorrebbe subito accogliere il Samurai. D’altronde non è l’unico caso, basti pensare che anche l’ufficialità di Pietro Iemmello a Catanzaro slitta da diversi giorni; questione rinnovi, non ci sono al momento in programma incontri per Salvatore Aloi, mentre Sonny D’Angelo è sempre più lontano dal mettere nero su bianco coi lupi. Il centrocampista preferirebbe andare via e giocare altrove i prossimi sei mesi, nonostante la proposta comunque importante del sodalizio irpino, ma le offerte concrete sul tavolo del presidente D’Agostino latitano. La Reggiana non è interessata realmente, il Cosenza non vorrebbe investire adesso ma preferirebbe prenderlo a giugno a zero. L’Avellino, per quanto in scadenza, non lascerà partire gratis il calciatore già a gennaio.