Home / Attualità / PD. ULTIME ORE DI SERRATE TRATTATIVE, SFIDA CIARCIA – DI GUGLIELMO PER LA SEGRETERIA PROVINCIALE?

PD. ULTIME ORE DI SERRATE TRATTATIVE, SFIDA CIARCIA – DI GUGLIELMO PER LA SEGRETERIA PROVINCIALE?

 

Verso una sfida a due per la Segreteria provinciale PD. Il Governatore spinge invano per l’unità, passa a maggioranza Di Gugliemo; possibile convergenza De Caro-De Luca su Ciarcia. Fino alle 18 , termine ultimo per presentare le liste, non sono da escludere sorprese. Con tempi stretti, circolano più nomi che idee

Ancora poche ore e il quadro nel Pd post voto, a Roma come in Irpinia, sarà un po’ più chiaro.

Quello appena trascorso è stato un week end all’insegna di trattative estenuanti per individuare le candidature alla carica di Segretario provinciale. Il Commissario Ermini, confermando la celebrazione del Congresso, ha imposto il dialogo tra le anime dem, più che redivive. Il dibattito tra componenti è stato talmente serrato che l’unità è apparsa sin dall’inizio questione complicata.

Anche il Governatore De Luca è intervenuto sottotraccia invocando sintesi: un appello che, con le Amministrative alle porte, è caduto nel vuoto. Nel gruppo più prossimo al Presidente della giunta regionale una convergenza si è registrata intorno al nome dell’attuale sub commissario, Giuseppe Di Guglielmo che sarà della partita. Su altri fronti in queste ore si media per una possibile intesa tra le componenti De Caro – De Luca (l’irpino) insieme ad altri amministratori, dirigenti e segretari di circolo che avrebbero trovato una sintesi sul nome del tesoriere uscente di via Tagliamento, Michelangelo Ciarcia.

Se così fosse, con soli due candidati già individuati e supportati da numerose liste – tante quante sono le varie anime – domenica prossima al termine del voto nei circoli già si conoscerebbe il nome del nuovo Segretario del Pd irpino. Se invece dovessero emergere altri gruppi, con un terzo candidato, sarà quasi sicuramente il ballottaggio a sancire la nomina in Assemblea (fissata pare per il 20 aprile).

Visti i tempi ristretti, i malumori e i tentativi di rinvio del congresso, nel Pd si è parlato in queste ore molto di nomi e poco di idee. Dopo le 18.00 di oggi nel dibattito dovrebbero finalmente imporsi le tesi congressuali (comprese le posizioni su candidature a sindaco e alleanze), non troveranno spazio invece le correnti romane, quelle, sono ancora in via di definizione (Il 21 l’assemblea nazionale sceglie Segretario o Primarie). In teoria, dunque, nel dibattito locale ci sarà molto più spazio per problemi d’Irpinia e possibili soluzioni.

 

 

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

tedino palermo

TEDINO DOPO LA VITTORIA:”CONTRO I LUPI PER ME UN DERBY, VISTE LE MIE ORIGINI BENEVENTANE”

“Contro i lupi per me un derby, viste le mie origini beneventane” Le dichiarazioni dell’allenatore ...

CITTA’ CAUDINA, ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA COMUNI E POLIZIA MUNICIPALE

Completata la fase di analisi e di studio per avviare in forma associata il servizio ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *