PD, RENZI: “POSTO SICURO A CHI PRENDE PIU’ VOTI”, DEROGHE RINVIATE

17 gennaio 2018 0 Di La redazione

L’invito a cercare voti. Deroghe solo a Gentiloni e Ministri. Per Consiglieri regionali e parlamentari di lungo corso la deroga arriverà solo insieme alla candidatura. Sono i passaggi chiave della Direzione nazionale del Pd, o almeno i più interessanti visti dall’Irpinia. ” Mi pare di dire cose di buon senso – ha dichiarato il Segretario Mattero Renzi – in questa tornata elettorale il posto sicuro ce l’avrà chi si prende i voti nel proprio collegio”. Renzi ha poi chiesto “di accogliere nel regolamento la deroga per i tre mandati per Paolo Gentiloni e i ministri”. Nessun via libera, o almeno non ancora, per Rosetta D’Amelio e i sei consiglieri regionali aspiranti al Parlamento. La scelta finale la compirà Roma all’atto delle candidature dopo un passaggio preliminare: “Valutate le proposte pervenute dai segretari Regionali e tenuto conto delle sollecitazioni dei territori e del pluralismo interno”, ha dichiarato Renzi. Dunque nuovo passagio in Direzione Regionale ma ma sarà comuque Roma a decidere. Le liste e le candidature saranno approvate dalla Direzione “in un’unica votazione a maggioranza assoluta”. Il passaggio preliminare sarà la decisione sulle alleanze.