PD: CIARCIA PERDE IL RICORSO, DI GUGLIELMO RESTA SEGRETARIO

PD: CIARCIA PERDE IL RICORSO, DI GUGLIELMO RESTA SEGRETARIO

11 Giu 2018 0 Di Sandro Feola

Il Tribunale civile di Avellino ha rigettato il ricorso presentato lo scorso 18 maggio da Michelangelo Ciarcia con il quale l’ex tesoriere del PD aveva chiesto di disporre la sospensione della validità ed efficacia delle votazioni del Segretario della Federazione Provinciale del Partito Democratico di Avellino, dell’Assemblea Provinciale e della relativa convocazione, del Presidente dell’Assemblea e del Tesoriere, e delle relative cariche. Ciarcia aveva chiesto, inoltre, la sospensione delle votazioni delle Assemblee dei Circoli del 22 e 23 aprile 2018 e dei relativi risultati e di adottare ogni opportuno provvedimento cautelare, al fine di impedire agli eletti l’esercizio dei poteri connessi alle cariche e di avvalersi del nome e del simbolo del Partito Democratico.

Il Tribunale ha rigettato la domanda di sospensione della validità delle operazioni assembleari e di voto, come indicate nell’atto di citazione e ha fissato al 14.11.2018 la prima udienza per discutere il merito.

Giuseppe Di Guglielmo, assistito dall’avvocato Rossella Verderosa, resta dunque Segretario provinciale del Pd.