PALERMO-TURRIS, PRIMICILE: “VERGOGNOSO. IN LEGA GIOCANO CON LA NOSTRA SALUTE”

PALERMO-TURRIS, PRIMICILE: “VERGOGNOSO. IN LEGA GIOCANO CON LA NOSTRA SALUTE”

22 Ottobre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Ennesima situazione da circo nel campionato di Lega Pro. Ieri pomeriggio, alle 18.30, si sarebbe dovuta giocare la gara tra Palermo e Turris ma il cluster scoppiato tra i rosanero ha fatto si che la gara venissi rinviata. Fin qui tutto nella norma, peccato però che la Lega Pro abbia deciso appena 10 minuti prima del fischio d’inizio di rinviare la gara, dopo aver cercato di farla disputare.

Il Palermo ha rimediato 9 giocatori positivi e anche il tecnico Boscaglia, evidenziando un vero e proprio cluster tra le fila del club che potrebbe aumentare il numero di giocatori e staff positivi.

Turris, dura reazione contro la Lega Pro

Rosario Primicile, direttore generale della Turris, ha commentato senza mezzi termini quanto accaduto ieri pomeriggio, puntando il dito nei confronti della Lega Pro, rea di esser stata troppo “timorosa” nel decidere il rinvio della gara.

“È vergognoso quello che è successo oggi a Palermo. Rispetto per il Palermo ma questo mette in seria difficoltà le squadre che vengono da fuori, ci ha creato un disagio notevole. Abbiamo annullato la partenza con la nave delle 20.15 e adesso abbiamo pagato un bus che ci porterà a Napoli in ben tredici ore tutto per una leggerezza della Lega.” Continua il direttore: “Non è possibile sospendere una gara a dieci minuti dall’inizio. Una comunicazione che è arrivata dopo il riscaldamento, dopo aver avuto anche contatti con i calciatori del Palermo. Non si può mettere in pericolo la nostra incolumità, non si possono prendere queste decisioni appena prima del fischio d’inizio. Loro hanno avuto la risposta alle 14.30 dei risultati dei tamponi, a questo punto non ci fai andare al campo. Giocano con i soldi dei presidenti e con la salute dei calciatori”.