PALERMO, BOSCAGLIA VERSO LA CONFERMA DEL 3-5-2

PALERMO, BOSCAGLIA VERSO LA CONFERMA DEL 3-5-2

10 Ottobre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Il Palermo si appresta ad affrontare l’Us Avellino per la quarta giornata di campionato di Lega Pro girone C. La squadra allenata da Boscaglia arriva con tre assenze praticamente certe, tutte dovute a problemi muscolari: Crivello, Corrado e Palazzi non dovrebbero recuperare ma dovrebbe tornare disponibile il capitano Santana.

Boscaglia dovrebbe schierare  nuovamente il 3-5-2 e gli uomini in campo dovrebbero essere gli stessi undici visti in campo contro la Ternana. Davanti a Pelagotti il terzetto difensivo sarà composto da Somma, Lancini e Marconi, a meno di problemi di affaticamento dopo l’ultima gara Doda dovrebbe essere confermato a destra con Valente a sinistra mentre in mezzo sarà confermato il terzetto Odjer-Martin-Broh, con il nuovo arrivo Luperini pronto ad entrare a gara in corso. L’unico vero dubbio è legato all’attacco: se da un lato Rauti sarà confermato dopo la buona prestazione offerta contro la  Ternana, dall’altro Saraniti non ha convinto e potrebbe esser sostituito da Lorenzo Lucca, attaccante cresciuto nelle giovanili del Torino.

PALERMO (3-5-2): Pelagotti; Somma, Lancini, Marconi; Doda (Accardi), Odjer, Martin, Broh, Valente; Saraniti (Lucca), Rauti.

Nuovi arrivi in casa Palermo

Intanto il Palermo continua la campagna acquisti. La prossima settimana è atteso l’arrivo di Alberto Almici, terzino destro, con un passato nell’Avellino nella stagione 2014/15.

Il giocatore ha raggiunto un accordo triennale fra le parti con conseguente adeguamento del contratto in base alla categoria d’appartenenza del club. Almici rappresenta quel colpo di grande spessore che tanto chiedeva mister Boscaglia.

Per l’Avellino vittoria che manca dagli anni 80

La gara di domenica ha un significato particolare per la formazione biancoverde. L’Avellino, al Renzo Barbera, vanta una solo vittoria  in 17 incontri disputati finora in terra siciliana. Un risultato positivo che manca dal lontano 1980, in occasione della Coppa Italia, che vide i biancoverdi imporsi per un goal a zero realizzato da Beniamino Vignola. Un match che vedeva contrapporsi gli Irpini, che disputavano il campionato di Serie A, e i siciliani, che militavano in Serie B.

Il pallottoliere conta 13 vittorie per i siciliani tra le mura di casa, tre pareggi e una sola vittoria per l’Avellino Calcio. Una partita che non viene disputata dal 2018, ultima stagione nel campionato cadetto degli irpini, che vennero sconfitti 3-1 e 3-0 dal Palermo.