RIFINITURA E PARTENZA, L’AVELLINO SI PREPARA ALLA SFIDA CONTRO IL PALERMO: LE PROBABILI

RIFINITURA E PARTENZA, L’AVELLINO SI PREPARA ALLA SFIDA CONTRO IL PALERMO: LE PROBABILI

22 Maggio 2021 0 Di Michelangelo Freda

Ultima giornata di rifinitura prima della partenza in areo per l’Us Avellino in vista della gara contro il Palermo, sfida valida per il primo turno di playoff Nazionale. Mentre Braglia sprona i suoi uomini, dando le ultime indicazioni sulla squadra avversaria, in città e in provincia i tifosi sono impegnati a colorare di biancoverde le proprie strade. Un modo per stare vicini alla squadra e creare un pò di entusiasmo dopo questo ultimo anno e mezzo contrassegnato dall’epidemia di coronavirus.

Dal castello di Mercogliano tinto di verde, alle strade di San Potito, Sturno e tanti altri paesi tra i quali anche Manocalzati, con alcuni tifosi impegnati ad affiggere uno striscione con scritto: “Cuore, grinta e mentalità: siate l’orgoglio della Provincia e della città”. Poche parole che ben evidenziano il clima di entusiasmo che dilaga in città dopo anni difficili vissuti a livello societario.

Tornando al campo, Braglia quasi sicuramente cambierà poco rispetto a quanto visto sinora. L’Avellino scenderà in campo con il 3-5-2 senza stravolgimenti iniziali. Tra i pali ci sarà Francesco Forte, la difesa sarà composta da Illanes, Dossena e Ciancio mentre Laezza dovrebbe sedere in panchina. Centrocampo al completo con l’Avellino con l’unica incertezza sulla destra del campo. Sulla sinistra ci sarà Tito, i centrali saranno Carriero, Aloi e D’Angelo mentre sulla destra probabilmente ci sarà Agostino Rizzo. In avanti spazio alla coppia Maniero-Fella che sono obbligati a trovare la via del goal.

Al tempo stesso, nel secondo tempo, potremmo vedere un cambiamento di formazione con il possibile passaggio al 3-4-1-2 con Errico chiamato nel ruolo di trequartista offensivo per dar vivacità all’attacco. Ovviamente, tutto dipenderà dall’andamento del match.

In settimana, le parole di Di Somma fanno ben capire come il gruppo squadra sia stato spronato per dare il meglio e che la condizione fisa dell’intero gruppo sia stata recuperata. L’Avellino, dopo l’apparizione dello scorso anno, torna protagonista nei playoff considerata, da molti addetti ai lavori, una mina vagante. La corsa è appena iniziata e tutti gli occhi sono puntati Braglia e i suoi uomini.