OSPEDALE NOLA: ALAIA, FATTI CHE NON DEVONO PIU’ ACCADERE, MA DISAGI FRUTTO DELLE GESTIONI DEL PASSATO

9 gennaio 2017 0 Di Vincenzo Di Micco
Il vice presidente della Commissione sanità: “I criteri ragionieristici e i tagli indiscriminati della passata legislatura hanno portato al caos. Piena fiducia nel presidente De Luca.”

“Quanto accaduto al ‘Santa Maria della Pietà di Nola’ è il risultato delle cattive gestioni della passata legislatura, caratterizzate da miopi logiche ragionieristiche orientate unicamente al taglio di risorse e alla riduzione di servizi. L’inchiesta interna, predisposta dal Presidente De Luca, servirà non solo a individuare i responsabili di quanto accaduto, ma anche a rilanciare questo importante presidio sanitario che è un punto di riferimento per migliaia di cittadini.” Lo afferma Enzo Alaia, Vice Presidente della commissione sanità del Consiglio regionale della Campania.

“E’ evidente – aggiunge Alaia – che le immagini che abbiamo visto sono raccapriccianti; situazioni che non devono mai più ripetersi. Va detto anche, tuttavia, che grazie all’azione del Governatore e ai nuovi direttori generali, la sanità in Campania ha fatto significativi passi in avanti, nonostante la pesante eredità a noi lasciata da chi non ha mai affrontato i problemi dei nostri ospedali con la minima consapevolezza del territorio e delle sue esigenze. L’unica logica applicata è stata quella di un rigore fine a se stesso, tanto miope quanto disastroso.”

“Abbiamo piena fiducia nel Presidente De Luca che, come già ha fatto in altre strutture, saprà rilanciare anche il ‘Santa Maria della Pietà’. Per quanto mi riguarda – chiude il consigliere regionale – investirò la Commissione sanità per contribuire con più di un’apposita seduta a risolvere i problemi, ad affrontare le criticità, e a rimediare alle carenze che si sono evidenziate con drammaticità.”