OSPEDALE LANDOLFI: 11,5 MILIONI DALLA REGIONE E CONFERMA RIAPERTURA PRONTO SOCCORSO

OSPEDALE LANDOLFI: 11,5 MILIONI DALLA REGIONE E CONFERMA RIAPERTURA PRONTO SOCCORSO

3 Agosto 2020 0 Di La redazione

Si è da poco conclusa, a palazzo Santa Lucia, una riunione tra il presidente Vincenzo De Luca, il Sindaco di Serino Vito Pelosi ed i sindaci di Solofra Michele Vignola e di Montoro Girolamo Giaquinto alla presenza del Direttore Generale dott. Pizzuti, in merito all’ospedale Agostino Landolfi di Solofra, per il quale le tre comunità si stanno da lungo tempo battendo.
“Finalmente oggi si raccolgono i frutti di questa battaglia perché sono stati stanziati 11,5 milioni di euro, parte dei quali anticipati dall’Azienza Ospedaliera Moscati di Avellino, per le spese di riqualificazione, ammodernamento, messa in sicurezza e adeguamento alla normativa antincendio della struttura. Con i primi 2 milioni, già disponibili, sono iniziati i lavori lo scorso 23 luglio. A settembre inizieranno i lavori per la realizzazione di 4 posti letto per la terapia intensiva unitamente alla priorità di riapertura del pronto soccorso, oggi concordata e possibile grazie all’anticipazione dei fondi da parte dell’Azienda Ospedaliera Moscati”. Si legge in un post a firma del primo cittadino di Serino. “L’incontro di oggi segna il raggiungimento di un obiettivo importante per tutto il bacino di utenza del nosocomio Landolfi, che potrà usufruire in futuro di una struttura moderna, all’avanguardia e altamente specializzata. A riprova di quanto detto, domani mattina alle ore 9:30, si terrà un sopralluogo presso l’ospedale Landolfi tra i tre sindaci, il Direttore Generale Pizzuti e l’ingegnere Casarella, responsabile tecnico dell’Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino, per anticipare i lavori di adeguamento del pronto soccorso”.