OSCAR GREEN: COLDIRETTI CAMPANIA, A BOCCA DELLA SELVA IL PREMIO AI GIOVANI INNOVATORI

OSCAR GREEN: COLDIRETTI CAMPANIA, A BOCCA DELLA SELVA IL PREMIO AI GIOVANI INNOVATORI

5 Maggio 2021 0 Di La redazione

IN OCCASIONE DEL PASSAGGIO DEL GIRO D’ITALIA AL GRAN PREMIO DELLA MONTAGNA

Dopo il rinvio a causa del covid, la premiazione dei vincitori di Oscar Green 2020 si celebrerà – nel totale rispetto delle prescrizioni di sicurezza – sabato 15 maggio 2021 a Bocca della Selva, località turistica del massiccio del Matese nel Comune di Cusano Mutri (Benevento). Coldiretti Campania ha voluto legare il premio dedicato ai giovani agricoltori innovatori alla contemporaneità del passaggio del Giro d’Italia nella tappa più a sud dell’edizione n°104, che a Bocca della Selva vede il traguardo del Gran Premio della Montagna, per poi concludersi all’arrivo di Guardia Sanframondi. Un grande evento sportivo che Coldiretti Campania vuole salutare per augurare a tutti la ripartenza, invitando a visitare le località rurali e montane lontane dai grandi flussi turistici, dove nascono eccellenze agroalimentari.

 

La premiazione sarà introdotta da un convegno – che si terrà all’aperto alle ore 10.30 presso il Rifugio 3 Faggi – sul tema “Resilienti e innovativi: i giovani agricoltori nel dopo-Covid”. Apriranno i saluti di Claudia Sorbo, delegata regionale Coldiretti Giovani Impresa Campania, Giuseppe Maria Maturo, sindaco di Cusano Mutri, Antonio Di Maria, presidente della Provincia di Benevento, e Vincenzo Girfatti, presidente del Parco Regionale del Matese. Seguiranno gli interventi di Veronica Barbati, delegata nazionale Coldiretti Giovani Impresa, Francesco Emilio Borrelli, presidente Commissione regionale Agricoltura, e Nicola Caputo, assessore regionale all’Agricoltura. Le conclusioni saranno affidate a Gennarino Masiello, presidente regionale e vicepresidente nazionale di Coldiretti.

 

A seguire, nell’area pic-nic, gli ospiti potranno degustare i prodotti agroalimentari proposti dalle aziende agricole di Campagna Amica e seguire il passaggio degli atleti del Giro d’Italia al traguardo del Gran Premio della Montagna.