OMICIDIO CIOLEK,CONDANNATA LA MOGLIE ED IL SUO AMANTE

3 dicembre 2016 0 Di Anna Guerriero

tribunale-interni

Omicidio Ciolek, arriva la sentenza in primo grado. La Corte d’Assise di Avellino condanna i responsabili della morte del 60enne polacco. Un delitto consumatosi a Pago Vallo Lauro nel 2012. Venticinque anni di reclusione alla moglie della vittima, 22 anni a Galeazzo Amoroso, l’anziano presso il quale la donna lavorava come badante. Condannato a 2 anni anche un nipote dell’anziano, Antonio Graziano, accusato di induzione al falso in atto pubblico perché fece pressione sul medico intervenuto dopo la morte di Ciolek, affinché redigesse un certificato di decesso per cause naturali. Dagli elementi raccolti sulla scena del crimine, dagli agenti del commissariato di Lauro,sarebbero stati proprio la moglie di Ciolek e l’anziano di Pago, ad uccidere l’uomo, con una serie di colpi al capo e al torace, inferti con un oggetto contundente.