Home / Attualità / ODORE DI BENZINA DAI RUBINETTI. IN 2 CONTRADE DI PICARELLI VIETATO IL CONSUMO DI ACQUA POTABILE

ODORE DI BENZINA DAI RUBINETTI. IN 2 CONTRADE DI PICARELLI VIETATO IL CONSUMO DI ACQUA POTABILE

Vietato il consumo idrico in località Picarelli.  Il risultato dei rilievi dei tecnici dell’Alto Calore di Avellino che dopo le accorate segnalazioni di circa una ventina di famiglie si sono recati sul posto. Da circa 5 giorni infatti aprire i rubinetti dell’acqua in casa dei residenti di quella zona equivaleva a lasciare aperti i fornelli del gas. Un odore nauseabondo di benzina proveniente proprio dai rubinetti. La campionatura dell’acqua ha portato i tecnici ad isolare la distribuzione idrica in quella zona. Due le contrade coinvolte: contrada Caterina e contrada Caselle. Un’ordinanza del sindaco ha impedito così l’utilizzo dell’acqua potabile per una serie di costruzioni e villette di Picarelli. Nessun problema invece per la restante parte dell’abitato. Il serbatoio principale della frazione è stato dotato di una valvola di non ritorno. Cioè se davvero ci fossero agenti inquinanti resterebbero lì dove sono stati individuati senza la possibilità di contaminare le altre tubature ed il serbatoio centrale. Gli accertamenti sono ancora in corso. L’Alto Calore vuole vederci chiaro e stabilire se eventualmente insistono nella zona dei pozzi abusivi. Il presidente De Stefano tranquillizza l’utenza sottolineando che la contaminazione non dipende dalle reti idriche dell’alto calore. la gente del posto è comunque preoccupata. Si teme la presenza di eventuali agenti inquinanti che sfuggano alla percezione dei sensi ecco perchè si chiede all’ente di corso europa esami biologici più approfonditi

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

AVELLINO. IN VIALE ITALIA IL MERCATINO DEL BARATTO DAL 15 AL 17

La Comunità per lo sviluppo umano, associazione umanista no-profit , organizza la 5° Edizione del ...

CONCERTO DI NATALE, SPETTACOLI E TIPICITA’ DELLA VALLE UFITA

Si parte sabato 16 a Bonito con il folto programma di appuntamenti, non solo legati ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *