NOVOLEGNO CHIUSA E SILENTE. IN ATTESA DEL MI.SE LA PROTESTA VIAGGIA VERSO IL FRIULI – LO SPECIALE

NOVOLEGNO CHIUSA E SILENTE. IN ATTESA DEL MI.SE LA PROTESTA VIAGGIA VERSO IL FRIULI – LO SPECIALE

27 Settembre 2019 0 Di La redazione

Confronto tra i rappresentanti di Sindacato, Chiesa, Regione, Parlamento, Comune di Montefredane e operai sul futuro della fabbrica di Pianodardine. Ai nostri microfoni Salvatore Federico della Segreteria Filca Cisl «La vertenza sarà nazionale»; Mario Melchionna Segretario della Cisl Irpinia-Sannio «L’azienda non può morire così ora che ci sono anche le Zes, Fantoni non può negare il diritto al lavoro e agli investimenti»; don Emilio Carbone reponsabile pastorale sociale del Lavoro della Diocesi di Avellino «L’uomo viene prima dell’azienda»; Francesco Todisco delegato delle aree interne Regione Campania «Pronti ad accompagnare gli operai nella vertenza»; l’onorevole Maria Pallini (deputata del Movimento 5 Stelle) «Continueremo a sollecitare la ricerca di Advisor»; il sindaco di Montefredane Valentino Tropeano «Togliere il carico incendio dalla fabbrica chiusa»; Gli operai: «Le promesse stanno venendo meno».