Home / Sport / Calcio Avellino / NOTTE DA LUPI MANNARI PER L’AVELLINO A FERRARA CONTRO GLI EX ARINI E ZIGONI

NOTTE DA LUPI MANNARI PER L’AVELLINO A FERRARA CONTRO GLI EX ARINI E ZIGONI

CRONACA AV BRESCIAL’Avellino stasera a Ferrara cerca di invertire in trend in trasferta per continuare sulla buona scia della gare giocate al Partenio-Lombardi. Alla luce della vittoria sulla Ternana, mister Toscano infatti sembra intenzionato a scommettere nuovamente sugli uomini e sul modulo visti contro gli umbri. Anche se ci sono alcuni ballottaggi che turberanno Toscano fino all’ultimo. Sarà pertanto ancora 4-3-3 contro la Spal. Out Bidaoui e Donkor all’ultimo momento. Toscano conferma Frattali tra i pali, in difesa Gonzalez agirà ancora sulla corsia destra, con Perrotta e Djimsiti in mezzo, Luca Crecco sulla corsia sinistra difensiva, dopo la buona prestazione di martedì sera, dovrebbe ancora vincere il ballottaggio con Asmah, ancora fiducia all’intera mediana con D’Angelo, Paghera e Lasik interpreti di primo piano. Diverse soluzioni per il tridente offensivo dove scalpitano per riprendere una maglia da titolare sia Belloni che Mokulu. L’unico sicuro del posto è Momo Soumarè, pronto a completare il reparto con Verde, Castaldo. Dall’altra parte c’è grande attesa per rivedere i grandi ex di questa sfida: uno sarà sicuramente fuori ed è Eros Schiavon, uno sicuramente in campo Mariano Arini, l’altro è in ballottaggio con Cerri per un posto in attacco ed è Gianmarco Zigoni. Nella notte di Halloween speriamo che per l’Avellino ci siano tanti dolcetti e pochi scherzetti, e che il lupo possa diventare mannaro per ottenere una vittoria che sarebbe importantissima per la classifica e soprattutto per il morale della squadra.

Circa Leonardo D'Avenia

Leonardo D'Avenia

Vedi Anche

MORTE MASUCCI. IL GIALLO RESTA FITTO IL DOLORE AUMENTA

Sulla morte del dentista Ugo Masucci si attende ancora una risposta, anzi la risposta. Com’è ...

SANITA’: ALAIA, SETTORE HA BISOGNO DI 4MILA UNITA’, BENE RICHIESTA DE LUCA A GOVERNO

“Il rilancio della sanità in Campania passa anche attraverso il rafforzamento della pianta organica, che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *