NIENTE CARCERE PER IL PIROMANE DI ATRIPALDA, PER LUI ARRESTI DOMICILIARI

24 luglio 2017 0 Di La redazione

Si è conclusa questa mattina la vicenda giudiziaria di S.A., trentenne di Atripalda, arrestato Sabato scorso mentre appiccava il fuoco in ben quattro punti nei pressi della superstrada che collega Avellino a Salerno, nel territorio di Atripalda.Gli incendi, innescati in più punti, avrebbero potuto avere conseguenze disastrose se si considera la vicinanza ad abitazioni, alla strada provinciale ed alla rete ferroviaria, nonché l’orario, 5 di mattina.Soltanto il provvidenziale intervento dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco consentiva, infatti, di limitare i danni.Questa mattina, dinanzi al Tribunale di Avellino, Giudice Dott. Argenio, si è concluso il primo grado di giudizio.L’uomo, difeso dall’avvocato Rolando Iorio, è stato condannato ad anni 2 e mesi 8 di reclusione. Pena quasi dimezzata rispetto a quanto richiesto dal Pubblico Ministero, anni 4 e mesi 6 di reclusione.Per il giovane, per il quale si paventava anche l’immediato ingresso in carcere, è stata disposta la misura degli arresti domiciliari.

LA NOTA STAMPA DEL LEGALE Avv. ROLANDO IANDIORIO