Home / Cronaca altre province / NAPOLI, SEQUESTRATI 300 KG DI COZZE ED ALTRI FRUTTI DI MARE AVARIATE

NAPOLI, SEQUESTRATI 300 KG DI COZZE ED ALTRI FRUTTI DI MARE AVARIATE

Trecento chili di frutti di mare in cattivo stato di conservazione stoccati e confezionati in un deposito abusivo allestito clandestinamente nella periferia orientale di Napoli sono stati sequestrati dai finanzieri del reparto operativo aeronavale della città. I militari hanno scoperto un locale nel quartiere di San Giovanni a Teduccio al cui interno erano installati, perfettamente funzionanti, un impianto di stoccaggio di frutti mare oltre ad apparecchiature per il confezionamento del prodotto da destinare alle pescherie del territorio napoletano. Il sopralluogo, svolto con la collaborazione del personale tecnico sanitario dell’Asl Napoli 1 Centro, ha evidenziato che i frutti di mare erano in cattivo stato di conservazione e il locale in condizioni igienico sanitarie precarie. I frutti di mare sequestrati sono stati distrutti e affondati nelle acque profonde del Golfo di Napoli.

Circa Michela Attanasio

Michela Attanasio

Vedi Anche

RILASCIAVANO PORTI D’ARMA DIETRO IL PAGAMENTO DI TANGENTI 5 ARRESTI NEL CASERTANO

Caserta. Rilasciavano porto d’armi in cambio di tangenti. 5 arresti, nei guai anche un poliziotto ...

NAPOLI, CROLLA IL SOLAIO DI UN’AULA DI SCIENZE POLITICHE. PAURA MA NESSUN FERITO ALLA FEDERICO II

Napoli. Paura all’Università Federico II; crolla il solaio di un aula di scienze politiche a ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *