NAPOLI. SEQUESTRATE 100 TONNELLATE DI RIFUTI SPECIALI SENZA AUTORIZZAZIONE

NAPOLI. SEQUESTRATE 100 TONNELLATE DI RIFUTI SPECIALI SENZA AUTORIZZAZIONE

9 Marzo 2021 0 Di La redazione

Sequestrate al porto di Napoli oltre 100 tonnellate di rifiuti speciali immagazzinati senza nessuna autorizzazione.

La Guardia di Finanza ha infatti individuato un’area di circa 600 metri quadri nella quale erano abbandonati tonnellate di rifiuti speciali, alcuni dei quali classificabili come pericolosi.

L’area in questione, un piazzale utilizzato da una società per la sosta ed il trasporto di container, è stata sottoposta a sequestro. 

Grazie alla collaborazione del personale dell’ARPAC di Napoli e dell’Area Tecnica dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, la Guardia di Finanza è riuscita ad individuare delle perdite di liquidi, provenienti dai mezzi pesanti, mescolatesi al fiume Pollena.

Denunciato il responsabile dell’area, un 58enne di Pozzuoli, con l’accusa di inquinamento ambientale e attività di gestione, deposito e stoccaggio di rifiuti non autorizzata.