NAPOLI. CONCORSONE AL VIA TRA RITARDI, DISAGI E TENSIONE

NAPOLI. CONCORSONE AL VIA TRA RITARDI, DISAGI E TENSIONE

2 Settembre 2019 0 Di La redazione

Al via tra tensioni e proteste la prima giornata delle prove preselettive per il corso-concorso della Regione Campania.  Oltre 300 mila candidati ambiscono ai  2.175 posti di lavoro nella pubblica amministrazione in circa 170 Comuni della regione. Partecipanti alla prima giornata sul piede di guerra per il ritardo dell’inizio della prima prova. Dopo 4 ore di attesa, infatti, alcuni hanno rinunciato e sono andati via. Per gli altri diversi disagi, a quanto pare anche per la fornitura di acqua nelle sale dei quiz. Sin dalle prime luci dell’alba i candidati, spesso accompagnati dai familiari, hanno formato lunghe file all’esterno dei cinque padiglioni della Mostra d’Oltremare. All’interno delle sale internet e rete cellullare schermate per impedire comunicazioni. Pare che a causare i ritardi siano stati guasti nelle stampanti e nelle fotocopiatrici.