MORTE MARADONA: L’ARRIVO AL NAPOLI E QUELL’AMICHEVOLE TRA AVELLINO E BARCELLONA

MORTE MARADONA: L’ARRIVO AL NAPOLI E QUELL’AMICHEVOLE TRA AVELLINO E BARCELLONA

25 Novembre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Diego Armando Maradona è scomparso nel pomeriggio. Il più grande calciatore di tutti i tempi si è spento all’età di 60 anni. Idolo indiscusso della tifoseria napoletana, non tutti conoscono che tra l’arrivo di Diego al Napoli dal Barcellona c’è stato lo zampino dell’Us Avellino.

Era il 1984 e la trattativa tra Napoli e il Barcellona non era ancora nemmeno in programma per portare Diego a Napoli. Pierpaolo Marino, all’epoca direttore sportivo dell’Avellino, vuole organizzare un’amichevole al Partenio contro il Barcelona di Diego Armando Maradona. Purtroppo il costo dell’amichevole è superiore ai 100milioni di lire e la dirigenza biancoverde opta per la rinuncia, o meglio, decide di organizzare un’amichevole con giocatori misti tra giocatori dell’Avellino e del Napoli.

Quell’amichevole non fu mai disputata. Maradona entrò in rottura con i blaugrana e lo stesso Fujca, intermediario, consigliò a Pierpaolo Marino di proporre il Pibe de Oro ai club italiani, in primis la Juventus e la Sampdoria. Nessuno delle due squadre si interessò realmente. Ed ecco che nasce il trasferimento di Maradona al Napoli, in Italia, grazie alla mediazione dell’allora diesse biancoverde. Il club partenopeo non si lascia sfuggire questa possibilità ed il resto è storia. Quella storia destinata per sempre a rimanere nella memoria collettiva.