MORTI SUL LAVORO, LA CGIL: INTRODURRE PER QUESTI CASI IL REATO DI OMICIDIO COLPOSO.

MORTI SUL LAVORO, LA CGIL: INTRODURRE PER QUESTI CASI IL REATO DI OMICIDIO COLPOSO.

3 Maggio 2016 0 Di Anna Guerriero

A worker of troubled German construction giant Philipp Holzmann AG holds his helmet in Frankfurt, Germany, Thursday, March 21, 2002, during a Holzmann workers demonstration. Holzmann faces insolvency unless its creditor banks agree on a plan to save it. (AP Photo/Michael Probst)

La CGIL e la FILLEA, di fronte all’ennesimo incidente mortale verificatosi a Montella, ove ha perso la vita, un lavoratore cinquantenne padre di due figli, esprime la vicinanza alla famiglia del lavoratore edanche ai colleghi di lavoro.

La CGIL e la FILLEA auspicano piena luce, su quanto accaduto.

Dalle verifiche effettuate presso la Cassa Edile emerge che il lavoratore non risulta dipendente dell’impresa appaltatrice e non dell’impresa esecutrice dei lavori,  a tale scopo richiediamo tutti gli accertamenti volti a chiarire la condizione e l’inquadramento del lavoratore scomparso.

La CGIL e la FILLEA ribadiscono quanto segue:

  • Costituzione di parte civile nel processo
  • così come ribadito a livello Nazionale, riteniamo maturo il tempo per la introduzione negli incidenti  mortali sul lavoro, del reato di omicidio colposo perché tale è l’accaduto di oggi a Montella.

Inoltre, riteniamo inaccettabili, le conclusioni del Governo, in merito al varo della legge sugli appalti, ove si continua a favorire la pratica del sub-appalto, assieme alla finta eliminazione del massimo ribasso, maleantico, che convive con la illegalità e l’assenza delle condizioni di dignità e di sicurezza del lavoro.

La CGIL e la FILLEA, fanno appello alla sensibilità del Prefetto di Avellino richiedendo la  convocazione immediata del tavolo, (a suo tempo costituito) per discutere dello stato e delle condizioni del lavoro e della sicurezza nella nostra Provincia.

Nella nostra Provincia non è consentito a nessuno di abbassare la guardia su questi temi, e la tragedia di Montella richiama a tutti all’impegno ed alla responsabilità, da parte nostra continueremo giorno dopo giorno ad attenzionare e denunciare le anomalie ed anche le eventuali responsabilità.