MERCATO, SALTA L’INTESA SU CAMPETTO SANTA RITA

MERCATO, SALTA L’INTESA SU CAMPETTO SANTA RITA

9 Gennaio 2020 0 Di La redazione

L’amministrazione ribadisce la linea: area di Santa Rita disponibile già da sabato solo per chi è in regola con i tributi. Dopo la possibile svolta il nuovo dietro front 

Un’assemblea di commercianti ambulanti che avrebbe dovuto portare alla pace e che invece si è conlcusa con un nulla di fatto, anzi, passi indietro (Leggi qui).

L’area di campetto Santa Rita – in attesa di Campo Genova a fine mese e di una sede definitiva al coperto – l’Amministrazione comunale l’ha messa a disposizione dei non morosi. Linea di fermezza, annuciata già ieri, che non va giù invece a quanti contestano colpe agli uffici comunali rei del mancato recapito della Tari negli anni e presunto calcolo errato della Tosap; queste le ragioni che nel pomeriggio avrebbero indotto molti a non accettare la mano tesa del Comune e riprendere la via dei ricorsi.

Il caso nel caso riguarda intanto Confesercenti. L’associazione “Imprenditori Irpini” – attraverso una nota – replica al Presidente provincaile Marinelli che si era schierato per il dialogo col Comune e aveva definito “a titolo personale la protesta di alcuni”.

“Aderendo alla Confesercenti interprovincile di area “Partenope – Irpinia – Sannio, l’associazione è abilitata a rappresentare “Confesercenti” in tutte le istanze compatibili con lo statuto e gli scopi dell’associazione” si legge nella risposta.

Bracci di ferro a parte, a campetto Santa Rita avrà accesso solo chi è completamente in regola con le tasse.

Il mercato sospeso solo a fine gennaio potrebbe vedere la luce al completo. S

u chi potrà aprire il suo stand e chi no, sarà probabilmente un giudice a decidere.