Home / IRPINIA EVENTI ESTATE 2017 / MEDITERRE CAMPANE, IL BUONO E BELLO DELLE AREE INTERNE DELLA CAMPANIA IN VETRINA A LIONI

MEDITERRE CAMPANE, IL BUONO E BELLO DELLE AREE INTERNE DELLA CAMPANIA IN VETRINA A LIONI

Spettacoli e musica dal vivo, enogastronomia e produzioni tipiche, agricoltura e artigianato campano, tradizione e identità: appuntamento a Lioni (AV) sabato 5 e domenica 6 agosto 2017 con MediTERRE Campane, la due giorni dedicata alle eccellenze delle aree interne della Campania ideata dal Comune di Lioni (Assessorato all’Agricoltura) con Unpli Avellino, in collaborazione con Unpli Campania, Coldiretti Avellino, EPT Avellino e Gal Sentieri del buon vivere.

Dal pomeriggio di sabato fino alla tarda serata di domenica il centro storico lionese si trasformerà nella vetrina del buono e del bello della cultura rurale e popolare delle terre medie dell’Appennino: sarà possibile infatti passeggiare andando alla scoperta di suoni, sapori, arti e artigianato che fanno della Campania un punto di riferimento oltre i confini nazionali. Grande spazio sarà dedicato alle produzioni agricole regionali e alla Dieta Mediterranea, vera regina di uno stile di vita in grado di unire gusto e giusta alimentazione.

La manifestazione gode del patrocinio del Consiglio regionale della Campania e di un ricco programma. Si parte sabato 5 agosto alle ore 18.00 con l’apertura degli stand espositivi dell’area Coldiretti e artigianato campano. A seguire il convegno “Dieta mediterranea e zootecnia per la resilienza delle aree interne campane”, moderato dal giornalista de Il Mattino Annibale Discepolo, con i saluti di Rocco D’Andrea (assessore Agricoltura Comune di Lioni), Luigi Napolitano (Ept Avellino), Mario Perrotti (presidente Unpli Campania), Vincenzo D’Amato (presidente Ordine Veterinari Avellino), Rocco Falivena (presidente Gal Sentieri del buon vivere). Previsti gli interventi di Yuri Gioino (sindaco Comune di Lioni), Giovanni Quaranta (docente di Economia e Politica Agraria, Università di Basilicata), Antonio Pedicini (già direttore Istituto “Monaldi” Napoli), Antonio Falessi (Centro studi AgriSmart Coldiretti), Salvatore Loffreda (direttore Coldiretti Campania), Filippo Diasco (direttore generale Agricoltura Regione Campania). Conclusioni affidate all’assessore ai Fondi Europei con delega al bacino Euro-Mediterraneo Serena Angioli e alla presidente del Consiglio regionale della Campania Rosetta D’Amelio. Alle ore 19.00 momento dedicato ai bambini fino a 10 anni con la fattoria didattica Coldiretti e con attività ludico-ricreative, mentre alle 20.00 spettacolo del gruppo folkloristico “Zompa cardillo” di Montemarano. Alle 22.00 concerto di musica popolare dei “TerraEmares”.

Il giorno dopo, domenica 6 agosto, si ricomincia alle 17.00 con la sfilata del corteo storico di Altavilla Irpina e la riapertura degli stand espositivi dell’area Coldiretti e artigianato campano. Alle 18.30 spazio al gruppo folkloristico di Casalduni “Fontanavecchia”, mentre alle 20.00 sarà la volta dello spettacolo folk de “Ri Tinazzoli” da Letino. Dalle 18.30 Agriaperitivo lungo corso Umberto I e piazza San Rocco in collaborazione con Coldiretti e i locali pubblici aderenti. Alle 22 chiusura della manifestazione con il concerto dei Picarielli – Piccola compagnia di musica popolare. Nelle due serate, a partire dalle ore 20.30, sarà possibile inoltre gustare i prodotti dello street food Coldiretti.

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

MONTEFORTE IRPINO, E’ TEMPO DI FABULARTE

La nota stampa di presentazione dell’evento che accenderà i riflettori sul borgo antico

“MONTEMARANO SALOTTO DEI VINI BUONI”. L’INVITO DEL SINDACO ALLA DUE GIORNI

Venerdì 29 e Sabato 30 a Montemarano vino e territorio in vetrina con l’ausilio di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *